Organi

      • Sono organi della Fondazione:

    il Presidente, il Comitato Esecutivo, il Consiglio d’amministrazione, il Comitato scientifico

     

 

Presidente
Federico Fauttilli

 

Comitato Esecutivo
Paolo Cerilli
Pietro Forlani
Giovanni Di Spigno (direttore)
Corrado Cicerone

 

Consiglio d’Amministrazione
Giovanni Amuro (vicepresidente)
Fabio Barone (componente)
Giovanni Luca Brusca (componente)
Emilio Marigliani (componente)
Stefania Pietropaolo (componente)
Alessandro Terenzi (componente)

 

Revisore dei conti

 

 

Comitato scientifico
A. Docenti universitari di discipline riguardanti le attività della Fondazione

o Daniele Manacorda (docente di Archeologia presso l’Università RomaTre);
o Manuela Mari (docente di Storia greca presso l’Università di Bari).

 

B. Esponenti politici di Terracina eletti al Parlamento italiano ed europeo

o Maria Burani;
o Gabriele Panizzi;
o Vincenzo Recchia.

 

C. Personalità che hanno diretto strutture culturali di livello nazionale e regionale

o Alberto Pronti (già Capo dipartimento Cultura della Regione Lazio; successivamente: coordinatore politiche sportive del Comune di Roma);
o Ugo Zottin (già alla guida del Comando Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale).

 

D. Personalità che rappresentano istituti e strutture culturali afferenti le attività della Fondazione

o Maria Luisa Catoni (direttore della Fondazione Scuola beni e attività culturali e del turismo; docente di Storia dell’arte antica e Archeologia presso la Scuola IMT Alti Studi di Lucca);
o Paolo Crisostomi (membro del CdA della Fondazione Scuola beni e attività culturali e del turismo; docente di Teoria e tecniche del restauro presso l’Università di Urbino);
o Antonio Tarasco (dirigente Mibact – Direzione generale Musei);
o Marco Pizzo (direttore Museo dell’Istituto per la storia del Risorgimento italiano);
o Sandro Catani (architetto ispettore Soprintendenza Archeologia, Belle arti, Paesaggio per le province di Rieti, Frosinone e Latina);
o Marco D’Attanasio storico dell’arte ispettore Soprintendenza Archeologia, Belle arti, Paesaggio per le province di Rieti, Frosinone e Latina);
o Francesco Di Mario (archeologo ispettore Soprintendenza Archeologia, Belle arti, Paesaggio per le province di Rieti, Frosinone e Latina);
o Gian Paolo Castelli (Regione Lazio – Area servizi culturali, promozione della lettura e osservatorio della cultura);
o Patrizia Cacciani (‎responsabile Mediateca Archivio Storico Luce);

 

E. Responsabili di associazioni culturali d’interesse cittadino

o Presidente pro tempore Associazione Mozart: Bruno Di Girolamo;
o Presidente pro tempore Archeoclub – Terracina: Venceslao Grossi;
o Responsabile scientifico pro tempore del Festival delle Emozioni: Giuseppe Musilli;
o Responsabile del Centro Studi Cambellotti: Vincenzo Scozzarella;
o Responsabile dell’Archivio Sartorio: Michela Sartorio.

 

F. Studiosi e artisti attivi nel territorio e funzionari che hanno diretto strutture culturali locali

 

o Pasquale Basile;
o Dionisio Castello;
o Maria Grazia Coccoluto;
o Giampiero Falcone;
o Pietro Longo;
o Rosario Malizia;
o Franco Mannino;
o Albarosa Marigliani;
o Francesco Vittorio Stefanelli.